© Atelier Lenarduzzi Mosaici - Pordenone, Italia Tel. +39 0434 999 832 - P.Iva/Vat IT01060790936
All rights reserved - Tutti i diritti riservati

Ragazza con l'Orecchino di Perla

"La Ragazza col turbante" o "Ragazza con l'orecchino di perla" è un dipinto a olio su tela di Jan Vermeer,

databile al 1665-1666 circa e conservato nella Mauritshuis dell'Aia. Soprannominato talvolta la "Monna Lisa olandese"

Dipinto originale di Jan Vermeer

Su uno sfondo scuro, una fanciulla rappresentata con mezzo busto di profilo ruota la testa di tre quarti verso lo spettatore, in favore della luce che spiove da sinistra. Indossa un mantello color rame e una camicia bianca di cui si vede solo il colletto, oltre a un inusuale turbante fatto di una fascia azzurra che avvolge la testa e un drappo giallo annodato che pende dalla nuca fino alle spalle, terminando in frange azzurrine. Sebbene possa assomigliare alle figure di muse o di sibille, l'assenza di alcun attributo iconografico impedisce una reale identificazione.

Il volto della ragazza, intriso di luce, mostra una rara bellezza: labbra rosse carnose e dischiuse, naso sottile e dritto, occhi grandi e vivi. La luce delle pupille è poi richiamata dall'orecchino con una grossa perla, che brilla sulla penombra del collo.

L'artista catturò con viva immediatezza l'espressione sfuggente, carica di un'innocente languidezza. Il fondo scuro mette in risalto le zone di luce, col colore applicato in pennellate dense e uniformi, poco sfumate, tranne nell'incarnato delicato e in alcune zone dove sono presenti piccoli punti, come nel contorno della bocca.

Lo sguardo, riflesso dell'anima, colto in un attimo dall'artista, è il cuore di questa riproduzione artistica in mosaico.

I riflessi cangianti degli smalti rendono l'espressione viva, assorta, della giovane ragazza, che sembra parlarci, e guidarci nella bellezza nascosta dietro lo sguardo di una donna.

L'opera in Mosaico

Composizione:

Smalti e ori veneziani.

 

Dimensioni:

61x38 cm.